Campis, Bignonia

bignoniaLa Bignonia è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Bignoniaceae. Il genere Bignonia comprende oltre 450 specie, fra le quali le più note sono la Bignonia capreolata e la Bignonia venusta.

Sono delle vigorose piante decidue originarie delle Americhe che crescono con grande rapidità fino ad oltre 10 metri d’altezza, arrampicandosi grazie ai viticci dotati di ventose. In Italia crescono in tutte le regioni e, pur non apprezzandole particolarmente, le abbiamo messe a dimora nel nostro giardino per coprire rapidamente degli archi e la parete frontale dell’Atelier d’Artista che prima risultava molto spoglia.

Molte piante del genere Bignonia sono state, negli ultimi decenni, riunite in un altro genere, il genere Campsis; in particolare, appartengono ora a questo genere tutte le bignonie che vengono comunemente coltivate in Italia. La specie più diffusa, presente anche nei giardini delle nostre nonne, è campsis radicans, una specie di origine Americana, con grandi fiori arancioni, e particolari radici aeree, che permettono alla pianta di attaccarsi a qualsiasi superficie; oltre al campsis radicans, troviamo nei vivai e nei giardini italiani, anche Campsis grandiflora, originaria del Giappone e dell’Asia, che invece, per essere coltivata come rampicante, necessita di essere fissata ai tutori, e quindi viene spesso coltivata in vaso o come arbusto; diffusa anche Campsis radicans var. flava, con fiori gialli, e Campsis x tagliabuana, una varietà con fiori molto grandi, di colore quasi rosso.

Si tratta in generale di piante rampicanti vigorose e rigogliose, resistenti al freddo, con foglie pennate, costituite da foglioline lanceolate, con margine dentellato, di colore verde chiaro, caduche. A partire dall’inizio dell’estate, fino all’autunno, i campsis producono grandi fiori a trombetta, nei toni dell’arancio, riuniti in grandi mazzi, che contengono dai sei fino ai dieci o dodici grandi fiori. Si tratta di una pianta di facile coltivazione, che ha riscosso e riscuote grande successo; negli ultimi decenni son state selezionate alcune varietà, con fiori molto grandi, o anche con fiori del colore decisamente molto acceso, quasi rosso fiammante.

Annunci

2 thoughts on “Campis, Bignonia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...