Frutteto

fruttetoEra uno scafaruto e improvvisato campo di pallavolo che ha garantito sport e divertimento ad Aspra per almeno dieci anni. Poi i ragazzi sono cresciuti e sono cambiate le nostre esigenza, così tolti i pali e la rete abbiamo deciso che quel rettangolo di terra rossa e abbastanza fertile (perchè riportata anni fa da uno scavo) poteva diventare un frutteto, capace di garantire frutta alla nostra famiglia allargata, ombra al cottage sul mare e difesa dalla vista dei vicini.

Abbiamo esaminato le caratteristiche del territorio, del terreno e del nostro clima decidendo così di piantare: un albero di carrubo, uno di gelsi bianchi, uno di fichi, due di pesche, due di mandorle, tre di albicocche, due di mandarini, uno di limoni, due di loti, uno di susine e due di nespole. Come potere vedere gli alberi sono ancora abbastanza giovani anche se si avviano alla terza stagione di raccolto, necessitano ancora di molta acqua ma potremo diradare le innaffiature dopo il terzo anno di età. L’unica cosa che non ci preoccupa col nostro clima sono le gelate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...